Inizia a delinearsi un quadro concreto. I focolai sono distribuiti in 5 comuni ( Rizziconi, Gioia Tauro, Rosarno, San Ferdinando, Candidoni) , zona reggina, versante tirrenico, al confine con la Provincia di Vibo Valentia. I comuni limitrofi, pur essendo zone "sensibili" per ora sono esenti dall'infestazione.

Ad oggi, 6 Ottobre 2014 non sono state segnalate positività dalle altre zone Calabresi nè da altre regioni d'italia.

Prosegue , ormai da più giorni, la distruzione col fuoco degli apiari risultati infetti (vedi foto)

Un ultimo sforzo sarà quello di individuare, all'interno della "zona rossa" gli ultimi alveari presenti. Forse in mano a piccolissimi apicoltori, forse a qualche agricoltore che ha inarniato uno sciame sfuggito all'apicoltore. Ed è fondamentale, ai fini di una possibile bonifica territoriale dalla presenza dell'aethina, consigliare, spingere, esortare questi possessori di alveari a rivolgersi ai veterinari per un controllo sanitario. La posta in gioco è fare apicoltura nei prossimi anni.

Informazioni aggiuntive