FAI-Calabria nasce nel 2011, per volontà degli stessi apicoltori associati come conseguenza della naturale evoluzione di FAI RC e VV .

Gli apicoltori riuniti in assemblea, il 16 Luglio, approvano il nuovo statuto e deliberano l’elezione degli stessi membri del C.d.A di Fai Interprovinciale RC-VV e precisamente:

Condò Pietro, Bova Bruno, Ceniti Domenico, Arone Giuseppe, Catalano Gianfranco, Massara Francesco ( nominato Vicepresidente) e Artese Francesco (Presidente).

La neo nata FAI-Calabria rappresentava  81 apicoltori con un patrimonio apistico di 7000 alveari.

La dotazione finanziaria era di 1552,62 €

Il 2011 è stato anche l’anno degli effetti dannosi della Psilla Lerp (eucalipto) e cinipide (castagno) che hanno compromesso le rispettive produzioni. Nello stesso anno, FAI-Calabria, come primo atto, presenta all’Assessore di competenza una proposta di legge regionale per l’apicoltura. Da questa proposta di legge sono scaturite una serie di ulteriori proposte legislative il cui iter è ancora in corso (anno 2013).

Luglio 2016, l'Assemblea dei soci ha eletto, come componenti il Consiglio Direttivo, i sigg.ri:

Artese Francesco, Panzera Santo, Figliuzzi Pasquale, Guzzi Luigi, Condò Giacomo, Catalano Gianfranco e Pantera Alessio che riunitisi, hanno nominato Artese Francesco Presidente FAI-Calabria. Lo stesso Presidente, in base allo statuto vigente, ha nominato quale Vicepresidente il sig. Panzera Santo.

Informazioni aggiuntive